Ultima modifica: 25 aprile 2019
I.T.I. "G. Marconi" > News > CharlieChat

CharlieChat

Locandina CharlieChat

CharlieChat

Sta per essere inaugurata “CHARLIECHAT”, un nuovo strumento di comunicazione messo a punto dalla Fondazione Charlie Onlus, in linea con le esigenze comunicative, le abitudini e i linguaggi degli adolescenti.

Con CharlieChat sarà possibile dialogare in diretta con gli operatori di Charlie in forma anonima e riservata, dal proprio smartphone, tablet o computer.

Dal mese di maggio Charlie sarà dunque in ascolto anche attraverso questo nuovo canale, attivo dal lunedì al venerdì dalle 19 alle 22.

 Il progetto che ha portato alla realizzazione della Chat è stato calibrato sulle esigenze dei giovani e proprio insieme ai giovani è stato sviluppato, nell’ambito di una collaborazione tra gli operatori della Fondazione Charlie Onlus e le scuole secondarie di Pontedera.

Hanno partecipato al percorso studenti provenienti da: liceo Montale, ITIS Marconi, IPSIA Pacinotti e ITCG Fermi. Insieme sono stati proposti, discussi ed elaborati linguaggio, grafica e contenuti dei messaggi, per dare vita ad uno strumento che parlasse la lingua degli adolescenti. 

Per l’ITIS Marconi hanno partecipato gli studenti delle classi 3AII, 3BII e 4AII.

 Venerdì 3 maggio 2019 alle ore 10.30 CharlieChat sarà presentata presso il Centro sete Sois Sete Luas a Pontedera, con la partecipazione del prof. Giuseppe Riva dell’Università Cattolica di Milano.

 Lo stesso giorno, alle 17.30, il prof. Riva sarà nuovamente ospite della Fondazione Charlie, presso i nuovi locali della Cittadella Galileiana di Pisa (Vecchi Macelli), largo Padre Spadoni, 1, per una conferenza dibattito dal titolo “Nativi Digitali”.

 L’incontro, rivolto principalmente agli educatori, genitori ed insegnanti, vuole offrire un’occasione per confrontarsi con uno dei maggiori esperti mondiali sui temi che collegano l’adolescenza alle tecnologie digitali.

Il prof. Riva è autore di numerosi saggi che approfondiscono l’effetto della tecnologia (soprattutto degli smartphone e degli ambiti virtuali in cui i ragazzi trascorrono buona parte del loro tempo) sulle abitudini di vita e sulle relazioni degli adolescenti. Il suo libro “La solitudine dei nativi digitali” fornisce ai genitori un interessante supporto per comprendere i propri figli adolescenti, la dimensione in cui vivono, e per migliorare la comunicazione genitori-figli.

Tutti gli incontri sono aperti al pubblico e ad ingresso gratuito, e rappresentano una delle modalità con cui Charlie desidera condividere la propria esperienza e le proprie risorse con il territorio.

Scarica la locandina