Ultima modifica: 18 dicembre 2017
I.T.I.S. "G. Marconi" > News > Cronache da … ROMA

Cronache da … ROMA

 

Il giorno 5 dicembre 2017 noi alunni della classe 4 ASA insieme agli alunni della 3 ASA ci siamo recati in gita scolastica a Roma.
Il pullman è partito dallo stadio E.Mannucci di Pontedera alle 4.30 e dopo una sosta siamo arrivati a Roma all’incirca alle 9.30.
La nostra prima destinazione sono stati i musei Vaticani, dentro i quali ormai da molti secoli i papi di Roma raccolgono moltissime opere di arte classica e anche moderna. All’interno del tour le opere più importanti ci venivano spiegate dettagliatamente da una guida che parlava ad ognuno di noi tramite una radiolina.
A metà del giro guidato siamo usciti dai corridoi Vaticani e siamo andati in un giardino dove la guida ci ha potuto parlare della Cappella Sistina dato che all’interno di essa sono vietate foto e anche le guide devono stare in silenzio per permettere la contemplazione delle opere di Michelangelo.
Una volta terminata la spiegazione abbiamo continuato il nostro percorso, fino ad arrivare appunto alla Cappella Sistina. Dopo averla visitata abbiamo terminato il nostro percorso all’interno dei musei Vaticani dato che le ultime sale erano di arte contemporanea e non riguardavano il nostro percorso scolastico.
Dopo aver visitato i musei Vaticani abbiamo pranzato e all’incirca alle 14 ci siamo diretti verso San Pietro.
Per prima cosa una volta arrivati alla piazza la guida ci ha spiegato alcuni dettagli della facciata e alcune curiosità riguardanti la piazza, subito dopo siamo entrati nella chiesa. La prima cosa che ti colpisce di San Pietro è sicuramente la grandezza, dato che è la chiesa più grande al mondo, subito dopo però ti soffermi anche ad ammirare la bellezza di ogni piccola opera al suo interno a partire dalla Pietà di Michelangelo fino ad arrivare alle tombe di papi illustri oppure re e regine convertite alla fede cattolica.
Dopo aver visitato la chiesa per intero a quello che potremmo definire “piano terra”, dato che la chiesa si sviluppa su più piani, siamo usciti per andare alle scale che ci avrebbero condotto, prima su una balconata sempre interna alla chiesa e dopo in cima alla cupola per avere una vista di Roma mozzafiato dato che la cupola si trova a poco meno di 130 metri da terra.
Dopo aver cercato gli edifici più famosi ed aver scattato le foto di rito siamo tornati giù e ci siamo diretti di nuovo al pullman. Verso le 5.30 siamo partiti da Roma per tornare in serata a Pontedera.