Ultima modifica: 18 febbraio 2019
I.T.I. "G. Marconi" > In primo piano > L’aggressività nelle relazioni tra adolescenti

L’aggressività nelle relazioni tra adolescenti

L’aggressività nelle relazioni tra adolescenti                                                                                                                                      (come individuare il confine tra scherzo e violenza)

 Conferenza/dibattito con Simona Caravita.

28 febbraio 2019 ore 21.00

presso la Biblioteca Comunale di Pontedera

 

Sempre più spesso capita di leggere fatti di cronaca che riportano azioni violente commesse da adolescenti. Dagli atti di bullismo, di vandalismo alle aggressioni fisiche o verbali, generalmente ai danni di soggetti più deboli, fino ad arrivare a veri e propri crimini quali molestie sessuali, persecuzioni, stupri . Spesso la giovane età di chi commette certe azioni porta alla formulazione di giustificazioni del tipo “era uno scherzo” “non si sono resi conto della gravità di ciò che facevano” “sono ragazzi”. INCONTRI CHARLIE A3 febbraio 2019

Qual è realmente il confine tra lo scherzo e la violenza? Perché non viene percepito?

Come fare per educare i ragazzi al rispetto e alla sensibilità e come è possibile agire sulle dinamiche di branco?

Charlie Telefono Amico desidera entrare sempre più in contatto con la dimensione degli adolescenti, desidera ascoltare la loro voce e capire cosa si cela dietro a comportamenti apparentemente disfunzionali, inaccettabili e ingiustificabili.

Dove origina il disagio che porta a certe forme di violenza? Cosa manca realmente nella vita e nell’educazione di questi ragazzi?

 Per riflettere su questo argomento abbiamo invitato la professoressa Simona Caravita, docente di psicologia dello sviluppo e dell’educazione presso l’ università Cattolica di Brescia e di Milano, a partecipare ad un incontro/dibattito rivolto alla cittadinanza di Pontedera.

 La prof Caravita, esperta internazionale di cyber bullismo lavora attivamente a programmi per prevenire e contrastare i comportamenti violenti nei giovani, ed ha seguito alcuni progetti di studio e ricerca all’estero, presso l’Università di Turku (in Finlandia) dove, sotto la direzione scientifica della Professoressa Christina Salmivalli, è stato sviluppato uno dei programmi a contrasto del bullismo tra i più efficaci al mondo.

 La prof Caravita gestisce un blog su il fatto quotidiano online (https://www.ilfattoquotidiano.it/blog/scaravita/)  dedicato all’approfondimento di temi inerenti alla violenza tra giovani, con particolare riferimento al bullismo e cyber bullismo, allo scopo approfondire questi temi, spesso presenti negli episodi di cronaca, per comprenderli meglio sulla base di quello che ci dice la scienza, al fine di aiutare anche i non addetti ai lavori a capire e fronteggiare questi problemi.

 E’ con grande piacere che Fondazione Charlie Onlus invita i genitori, gli insegnanti, i ragazzi e tutti coloro che sono interessati a comprendere meglio le dinamiche che regolano i comportamenti e la comunicazione tra gli adolescenti, a partecipare alla conferenza della prof. Caravita il 28 febbraio alle ore 21 presso la biblioteca comunale di Pontedera: una preziosa occasione per confrontarsi sulle criticità dei ruoli educativi.